Contenuto principale

Messaggio di avviso

 

  pdf Ordinanaza Regione Lombardia (453 KB) 17 maggio 2020

  pdf Allegati al DPCM (1.29 MB)  17 maggio 2020

  pdf DPCM 17 maggio 2020 (1.60 MB)

--------------------------------------------

  pdf Ordinanza Regione Lombardia (108 KB)  3 maggio 2020

  pdf Nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (5.83 MB)  26 aprile 20202

--------------------------------------

pdf (1.92 MB)

pdf DPCM 10 aprile (1.92 MB)

Il Governo ha adottato un nuovo DPCM che proroga le misure di sospensione delle attività produttive dal 14 aprile fino al 3 maggio prossimo

 

......................................................................

Ordinanza Regione Lombardia pdf 4 aprile 2020 (128 KB)

------------------------------------------------

Proroga misure restrittive pdf DPCM 1 aprile 2020 (2.02 MB)

---------------------------------------------------------------

Ulteriori misure restrittive

  pdf Ordinanza Regione Lombardia (127 KB)  21 marzo 2020

  pdf Allegato 1 (73 KB)

  pdf Allegato 2 (402 KB)

-------------------------------------------------------------------------------

 

Nuove misure restrittive pdf ORDINANZA MINISTRO SALUTE (161 KB) 20 marzo 2020

---------------------------------------------------------------------------------------------------

 

AGGIORNAMENTO 11 marzo 2020

Misure valide fino al 25 marzo 2020 pdf DPCM 11 marzo (323 KB) testo integrale

In sintesi sono SOSPESE:
 
🚫Tutte le attività commerciali di vendita al dettaglio (anche nei centri commerciali), tranne i negozi di beni di prima necessità (es. supermercati)
🚫Mercati (salvo vendita diretta di generi alimentari)
🚫Attività dei servizi di ristorazione: bar, pub, pasticcerie, gelaterie e ristoranti
🚫Attività di servizio alla persona: parrucchieri, barbieri, centri estetici

Restano GARANTITI:
 
✅Attività produttive industriali ( industrie, fabbriche)
✅Attività professionali
✅ Servizi pubblici essenziali: farmacie, parafarmacie, edicole, tabaccai
✅ Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche per le telecomunicazioni
✅Supermercati e Ipermercati
✅ Ottici
✅Fotografi
✅ Ferramenta
✅Profumerie
✅Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici
✅Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitario e per l’igiene personale
✅ Esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio lungo la rete stradale e autostradale e nelle stazioni ferroviarie
✅ Lavanderie e Tintorie (anche industriali)
✅ Servizi di pompe funebri
✅ Servizi bancari, finanziari e postali
✅Servizi assicurativi
✅Attività del settore agricolo, zootecnico e di trasformazione agroalimentare
✅ Consegna a domicilio per le attività di ristorazione
✅Servizi mensa e catering (purché sia garantita la distanza di sicurezza interpersonale di 1 mt)
✅Trasporti (ci potrebbero essere delle riduzioni e delle soppressioni in relazione agli interventi sanitari necessari per mantenere l’emergenza Coronavirus)

In particolare per le attività produttive e professionali SI RACCOMANDA:
☑ di incentivare il più possibile il lavoro agile (Smart working), le ferie e i permessi
☑ di rimanere aperte a condizione che si assumano protocolli di sicurezza atti ad evitare il contagio
 
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

11 marzo 2020

Decreto  #IoRestoaCasa  domande frequenti sulle misure adottate dal Governo:   

 http://www.governo.it/it/articolo/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/14278

  pdf Posso muovermi (317 KB)

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

AGGIORNAMENTO 9 marzo 2020

Italia zona protetta pdf Ordinanza n° 648 (140 KB) della Presidenza del Consiglio dei Ministri 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

AGGIORNAMENTO 8 marzo 2020

ll testo ufficiale del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro della Salute con le misure per il contenimento dell'emergenza Coronavirus con le disposizioni valide fino al 3 aprile in Lombardia e nelle province di Parma, Piacenza, Rimini, Reggio-Emilia, Modena, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Alessandria, Verbano-Cusio-Ossola, Novara, Vercelli e Asti: pdf DPCM 8 marzo (3.37 MB)

TUTTA LA LOMBARDIA E' DIVENTATA ZONA ROSSA.

Di seguito alcuni punti del DPCM 8 marzo 2020:

❌Evitare in modo assoluto ogni spostamento in entrata, in uscita e all’interno dei medesimi territori salvo che per gli spostamenti motivati da indifferibili esigenze lavorative o situazioni di emergenza.
Vengono meno le «zone rosse» che erano state stabilite all’inizio dell’epidemia.
Non c’è divieto assoluto di movimento ma necessità di motivarlo, quindi una ridotta mobilità.
❌Chiusura degli Istituti di ogni ordine e grado e degli Atenei
❌Sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, salvo quelli effettuati da professionisti a porte chiuse
❌Sospese le attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali
❌Nelle giornate festive e prefestive sono chiuse le medie e grandi strutture di vendita, nonché gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati.
⚠La chiusura non è disposta per farmacie, parafarmacie e punti vendita di generi alimentari
❌Chiusi gli impianti nei comprensori sciistici
❌Chiusi i musei, gli altri istituti e luoghi della cultura.
❌Sospese le cerimonie civili e religiose,ivi comprese quelle funebri
❌Sospese tutte le manifestazioni organizzate
❌Sospesa ogni attività come per esempio grandi eventi, cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati
⚠Consentite le attività dei bar e ristoranti dalle 6 alle 18, con obbligo, a carico del gestore, di far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale
⚠Consentite le attività commerciali diverse da quelle di cui alla lettera precedente a condizione che il gestore garantisca un accesso ai predetti luoghi con modalità contingentate e che sia garantita la distanza di 1 metro tra le persone
⚠NB PER LE ATTIVITÀ CHE NON RISPETTERANNO I SUDDETTI OBBLIGHI È PREVISTA LA CHIUSURA

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

AGGIORNAMENTO 4 marzo 2020

ll testo ufficiale del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro della Salute con le misure per il contenimento dell'emergenza Coronavirus: pdf DPCM  4 marzo (512 KB)

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

AGGIORNAMENTO 1 marzo 2020

Il testo ufficiale del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro della Salute con le misure per il contenimento dell'emergenza Coronavirus: pdf DPCM (724 KB)

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

23 febbraio 2020

A tutti i cittadini: informiamo che sono pervenute comunicazioni ufficiali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Presidenza di Regione Lombardia e della Prefettura di Lecco, contenenti le misure precauzionali urgenti da intraprendere a tutela della salute per limitare la diffusione di contagio da coronavirus (2019-nCoV).
Di seguito riportiamo in sintesi i principali provvedimenti che tutti dobbiamo adottare a partire dalla data odierna,

domenica 23 febbraio, sino a domenica 01 marzo inclusa (ed eventuali ulteriori periodi che verranno comunicati)

 
Alla data odierna il Comune di Morterone, così come tutti i Comuni della Provincia di Lecco, non rientra tra quelli di seguito elencati e classificati dal Ministero come “zona rossa” ma si precisa che i cittadini che per motivi diversi sono transitati ed hanno sostato in questi comuni dal 01 febbraio 2020, sono obbligati a comunicare tale circostanza al Dipartimento di prevenzione dell’ATS di Lecco, ai fini dell’adozione, da parte dell’autorità sanitaria competente, di ogni misura necessaria, ivi compresa la permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva.
 

  Regione Lombardia     Regione Veneto  
  • Bertonico;
  • Casalpusterlengo;
  • Castelgerundo;
  • Castiglione d’Adda;
  • Codogno;
  • Fombio;
  • Maleo;
  • San Fiorano;
  • Somaglia;
  • Terranova dei passerini;
  • Vò.


Per i Comuni classificati in “zona gialla”, tra cui Morterone, si dispone fin da subito quanto segue:

- la SOSPENSIONE di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico;

  pdf Testo integrale ordinanza (962 KB)

 


Per far fronte a questa complessa situazione ribadiamo l’importanza di collaborare tutti attivamente nel rispetto delle regole prescritte e nel cercare di non creare allarmismi che rischiano di sovraccaricare il sistema sanitario a discapito di vere emergenze.

In caso di malattie febbrili si raccomanda quanto segue:

Informazioni

- I cittadini che hanno sintomi influenzali o problemi respiratori possono chiamare il numero verde 800894545
- Per informazioni di carattere generale: numero verde 1500
- Chiamare il 112 solo per emergenza sanitaria

_____________

In base all'evoluzione della diffusione del Nuovo Coronavirus, il Ministero della Salute indica precisi comportamenti da seguire per proteggere la salute individuale e collettiva.

  1.  Lavati spesso le mani
  2.  Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  3.  Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani 
  4. Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci 
  5. Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
  6. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
  7. Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate
  8. I prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi
  9. Contatta il numero verde 1500 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni
  10. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus.
IMPORTANTE:

Il Presidente della Regione Lombardia, sentito il Ministro della Salute, può modificare le disposizioni di cui alle ordinanze in allegato, che hanno validità immediata e fino a domenica 1 marzo 2020 compresa, fatte salve eventuali e ulteriori successive disposizioni, in ragione dell’evoluzione epidemiologica del virus.